paradisodeidolcivegan.blogspot.it

 

Paola ha creato il blog per condividere la sua passione per la pasticceria. Con la collaborazione della sorella Anna, pubblica anche la versione vegana di alcune preparazioni "storiche" tratte da manoscritti medievali e rinascimentali.

Cream tarte vegan con namelaka al cioccolato

A cura di Paola Laura Fabbri La torta del momento, che impazza sul web, un dolce di provenienza statunitense, molto scenografico decorato con fiori, frutta, macarons, cioccolatini e chi più ne ha più ne metta. Un’ esplosione di forme e colori, geometrica, a cuore, un numero o con l’iniziale del nome del destinatario. Le cream tarte o cream bisquit, insieme alle naked cake (torte nude) sono la risposta a quelle…

Continua >>

Orecchiette vegan al cacao con funghi e pepe affumicato

A cura di Paola Laura Fabbri Ingredienti: 370 gr. di semola di grano duro rimacinata 30 gr. di cacao 200 gr. di acqua un pizzico di sale Per il condimento: 200 gr. di funghi secchi ammollati tre zucchine prezzemolo %0 gr. di noci tritate pepe affumicato 50 gr. di cioccolato extrafondente al 75% “formaggio” vegetale da gratuggia (tipo Jezzano ecc…) Setacciare la semola con il cacao. Aggiungere l’acqua a cui…

Continua >>

Pasta frolla vegan con farina di grano Tritordeum

A cura di Paola Laura Fabbri Il Tritordeum è un nuovo cereale nato dall’incrocio naturale tra orzo selvatico e grano duro. La sua farina è caratterizzata da un sapore dolce, aroma gradevole e da un colore giallo attraente che la rende inconfondibile (dal sito www.selezionecasillo.com) Ingredienti: 250 gr. di farina di grano Tritordeum 60 gr. di zucchero, quello che preferite 140 gr. di burro vegetale (margarine varie, burrolì, burro di…

Continua >>

Torta rustica vegan di grano Tritordeum

A cura di Paola Laura Fabbri Il Tritordeum è un nuovo cereale nato dall’incrocio naturale tra orzo selvatico e grano duro. La sua farina è caratterizzata da un sapore dolce, aroma gradevole e da un colore giallo attraente che la rende inconfondibile (dal sito www.selezionecasillo.com) Ho trovato per caso la farina di questo cereale di cui non avevo mai sentito parlare. Ho voluto provare a realizzare dei dolci. devo dire…

Continua >>

Torta mimosa salata vegan

Base tipo pan di Spagna salato A cura di Paola Laura Fabbri Ingredienti per uno stampo da 22 cm. di diametro: 250 gr. di farina, quella che preferite 50 gr. di fecola di patate 5 gr. di sale 1 bustina di lievito per pizze e torte salate vegan (io uso quello di Baule Volante) https://www.tibiona.it/lievito-istantaneo-per-pizze-e-torte-salate-3-buste-da-18g- 70 gr. di olio evo 250 gr. di yogurt di soia neutro 100 gr. di bevanda…

Continua >>

Base tipo pan di Spagna salato vegan

A cura di Paola Laura Fabbri Ingredienti per uno stampo da 22 cm. di diametro: 250 gr. di farina, quella che preferite 50 gr. di fecola di patate 5 gr. di sale 1 bustina di lievito per pizze e torte salate vegan (io uso quello di Baule Volante) https://www.tibiona.it/lievito-istantaneo-per-pizze-e-torte-salate-3-buste-da-18g- 70 gr. di olio evo 250 gr. di yogurt di soia neutro 100 gr. di bevanda vegetale neutra (latte di soia…

Continua >>

Palline di vegan mimosa salata

A cura di Paola Laura Fabbri La torta mimosa classica ha origini abbastanza recenti, pare sia stato creato negli anni Cinquanta del Novecento con l’intenzione di creare un dolce che ricordasse la mimosa (che non è commestibile). Solitamente si tratta di pan di Spagna spruzzato con una bagna al liquore o con succo di ananas, la farcitura può essere composta da semplice crema chantilly ossia panna montata oppure con crema…

Continua >>

Käsekuchen vegan Torta tedesca al formaggio

A cura di Paola Laura Fabbri La Käsekuchen, è una torta al formaggio tedesca a base di formaggio in un involucro di pasta frolla. Si può servire al naturale oppure con salsa di frutti, tipo ribes, mirtilli rossi o neri. E’ preferibile prepararla il giorno prima. Ingredienti Per la pasta frolla 250 gr. di farina, quella che preferite 75 gr. di zucchero di canna 4 gr. di lievito per dolci…

Continua >>

Mimosa vegan

A cura di Paola Laura Fabbri La torta mimosa classica ha origini abbastanza recenti, pare sia stato creato negli anni Cinquanta del Novecento con l’intenzione di creare un dolce che ricordasse la mimosa (che non è commestibile). Solitamente si tratta di pan di Spagna spruzzato con una bagna al liquore o con succo di ananas, la farcitura può essere composta da semplice crema chantilly ossia panna montata oppure con crema…

Continua >>

Mimosa nera vegan

A cura di Paola Laura Fabbri La torta mimosa classica ha origini abbastanza recenti, pare sia stato creato negli anni Cinquanta del Novecento con l’intenzione di creare un dolce che ricordasse la mimosa (che non è commestibile). Solitamente si tratta di pan di Spagna spruzzato con una bagna al liquore o con succo di ananas, la farcitura può essere composta da semplice crema chantilly ossia panna montata oppure con crema…

Continua >>