Panzanella

“Quest’umile e semplice piatto del recupero, tipico dell’Italia centrale, ha fatto scorrere fiumi d’inchiostro. Una ricetta simile doveva essere il “pan lavato” di cui parla già il Boccaccio. Molti attribuiscono la nascita della panzanella, all’usanza contadina di bagnare il pane vecchio e secco per mescolarlo con le verdure disponibili nell’orto. Un’altra scuola di pensiero sostiene invece che la panzanella nasca a bordo delle barche da pesca, dove i marinai preparavano…

Vai alla ricetta >>

Reginette al cocciaccio vegan

24 Luglio 2017

Per questa ricetta ho preso ispirazione da un fantastico piatto di pasta mangiato in toscana, quando ancora mangiavo la carne. Più precisamente sto parlando delle Tagliatelle al Cocciaccio, mangiate in un ristorante a Montepulciano! E’ uno dei piatti onnivori che ogni tanto mi tornano in mente ma, fino a poco fa, non avrei veramente saputo come rivisitarlo, visto che nel piatto originale è presente la salsiccia. Da un po’ ho…

Vai alla ricetta >>

Castagnaccio di acacia

Adoro sperimentare nuove combinazioni di sapori, i fiori di acacia mi stanno regalando soddisfazioni inaspettate. Il castagnaccio si arricchisce di sapore e consistenza, i fiori di acacia con il loro delicato aroma, arrotondano il sapore della farina di castagne,  la base cremosa rende il castagnaccio morbido e avvolgente per un risultato goloso e irresistibile. Ingredienti: 250 gr di farina di castagne 120 gr di fiori di acacia al netto 50…

Vai alla ricetta >>

Torta della nonna morbida

Una variante che tutte le nonne vorrebbero preparare! La torta della nonna morbida vegana aggiunge una crema pasticcera all’arancia vegetale così profumata che è impossibile resistere! Gustala ancora tiepida e sentirai che bontà! PORZIONI: 4 porzioni, tortiera da 22/24 cm    ¦    COSTO: medio   ¦   DIFFICOLTÀ: bassa Ingredienti torta della nonna morbida vegana 240 g di farina di Maiorca o farina di grano tenero di tipo 1 40 g…

Vai alla ricetta >>

Pesche dolci veganizzate

17 Novembre 2016

Era tantissimo che volevo veganizzare una ricetta che adoro fin dall’infanzia, così ecco le pesche a modo mio.. provatele, sono buonissime!! Pesche dolci per la l’impasto: 125g di farina 50g di zucchero 30g di acqua di acqua faba 25g di burro di soia buccia di mezzo limone pizzico di bicarbonato pizzico di sale per la crema: 100g di crema al latte o crema al cioccolato per la crema al latte:…

Vai alla ricetta >>

Castagnaccio dolce e profumato

13 Novembre 2016

La versione  originale del castagnaccio non prevede zucchero o aromi particolari… Io ho aggiunto dello zucchero di canna ( non è molto, ma potete tranquillamente ometterlo) e un po’ di rum per dargli più profumo. Ingredienti: 400 gr di farina di castagne; 750 ml di acqua; 50 gr di zucchero di canna ( facoltativo); 5 gr di sale fino; 100 gr di uvetta precedentemente ammollata in acqua; 100 gr di…

Vai alla ricetta >>

Ribollita

23 Ottobre 2016

“Zuppa toscana di magro alla contadina”, la chiamava Pellegrino Artusi, celeberrimo gastronomo dell’800, autore del più che noto libro ” La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”(1891). Ahinoi, l’Artusi non era certamente vegano, ma la sua ricetta ( tolta la cotenna) è decisamente da prendere in seria considerazione se di cucina toscana si vuol trattare. Arriviamo dunque alla ricetta: Ingredienti per circa 6 persone: Pane “bruno, raffermo, a…

Vai alla ricetta >>

Simil cantucci veg integrali e farro

ingredienti per circa 30 cantucci: 190 gr di farina integrale 150 gr di farina di farro 150 gr di zucchero di canna 140 ml di acqua 60 gr di olio di semi di girasole 2 cucchiai di cacao amaro 1 fiala di aroma mandorla 2 cucchiaini di lievito per dolci o cremortartaro 50 gr di nocciole intere tostate procedimento.. impastate tutti gli ingredienti tranne le nocciole….fate riposare nella pellicola l’impasto…

Vai alla ricetta >>

Schiacciata fiorentina vegan

A cura di Paola Laura Fabbri Dolce tipico del periodo di carnevale, di origini antichissime. In origine veniva chiamata stiacciata unta, per la presenza di strutto al posto dell’olio evo, era meno dolce e molto più grassa di quella moderna. Nel XVIII secolo era chiamata anche stiacciata delle murate, in riferimento al carcere fiorentino delle Murate. Sembrerebbe che questo dolce venisse dato come ultimo boccone ai condannati che venivano condotti…

Vai alla ricetta >>

Il Castagnaccio

22 Dicembre 2015

Il Castagnaccio: da Wikipedia  (localmente conosciuto anche come castignà, migliaccio, baldino, ghirighio o patona) è una torta di farina di castagne tipica delle zone appenniniche di Piemonte, Liguria, Toscana, Emilia e Romagna, Calabria Silana e Crotonese (prende il nome di “pani di castagna”, cioè pane di castagna) Inoltre, viene preparato nell’isola di Corsica. Nonostante la diffusione e la fama del Castagnaccio, Pattona o Pattuna a Cremona, mi sono resa conto…

Vai alla ricetta >>