…proprio loro…Arancine Siciliane…e sono femmine!!!

14 Ottobre 2013

…prenderla a piene mani…aprire la bocca e praticamente affondarci dentro…perchè un morso per quanto si possa aprire la bocca non basta mai per finire…ma dopo il primo e la sua bontà di solito il morso successivo è meno vorace, più delicato…è un “…uhmmmmmm…” …Questo il mio approccio con le arancine…al femminile…perchè il nome deriva dalla forma…piccola arancia, da cui il nome arancine!!! =) E’ un piatto veramente semplice e facilmente…

Vai alla ricetta >>

Caponata di melanzana

14 Settembre 2013

Ciao a tutti!!! Oggi non veganizzo nulla ma vi parlo di un piatto tipico della tradizione culinaria siciliana, vegano, come molte pietanze qui in Sicilia, si presta a tante interpretazioni, si mangia fredda e può essere servito come antipasto, contorno.. oppure si può mangiare semplicemente con il pane. Noi amiamo la caponata di melanzane!! …e voi?! :) Ingredienti per 5/6 persone: 6 melanzane 1 kg di pomodoro sedano 100 g…

Vai alla ricetta >>

Arancine Siciliane Veg

A grande richiesta le arancine vegane!! Queste non hanno proprio nulla da invidiare a quelle onnivore che trovate nei bar siciliani… anzi sono migliori, sane e ovviamente semplici da fare! ;) Ingredienti x 10 arancine: 500 g di riso per risotto. Una busta di zafferano. Sale e pepe nero q.b Pangrattato q.b Olio per la frittura. Per la pastella: 4 cucchiai di farina Acqua q. b. Sbattere con una frusta…

Vai alla ricetta >>

Vegan cassata siciliana al forno

Al principio la cassata Siciliana era semplicemente pasta frolla ripiena di ricotta zuccherata che veniva cotta al forno. Con il passare del tempo fu inventata la pasta reale fatta con mandorle e zucchero, nacque così la cassata Siciliana che oggi conosciamo. Solitamente, quando si parla di cassata siciliana il pensiero va a quel dolce straordinario e sontuoso più conosciuto in tutto il mondo, rivestito di pasta reale e decorato con canditi. La cassata al forno …

Vai alla ricetta >>

Vegan cassata siciliana

A cura di Paola Fabbri La Cassata dolce siciliano di origine araba, ha un nome che deriva da “Quas’at”, cioè “ciotola rotonda”. È una produzione tipica siciliana, come tale è stata ufficialmente riconosciuta e inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani(P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf), su proposta della Regione Siciliana. Le radici della cassata risalgono alla dominazione araba in Sicilia (IX-XI secolo). Gli arabi avevano introdotto a Palermo  la canna da zucchero,…

Vai alla ricetta >>

Vegan Cannoli siciliani

Versione vegan dei cannoli siciliani A cura di Paola Laura Fabbri Veg  “Tubus farinarius, dulcissimo, edulio ex lacte factus”, ovvero “Cannolo farinaceo fatto di latte per un dolcissimo cibo”. Questo diceva Marco Tullio Cicerone per definire uno dei simboli isolani per eccellenza il Cannolo Siciliano, dolce tipico della terra siciliana, la cui origine però è alquanto controversa.La storia del cannolo è stata descritta dal duca Alberto Denti di Prajno nel suo…

Vai alla ricetta >>

A Santa Lucia si mangia la … cuccìa

13 Dicembre 2012

La cuccìa è un dolce devozionale che i siciliani mangiano il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia. L’origine sembra risalga al 1646, durante la dominazione spagnola, quando Siracusa fu colpita da una grave carestia: le autorità locali riuscirono a trovare i mezzi per acquistare un carico di frumento e, quando la nave giunse nel porto, era proprio il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia Patrona di Siracusa. La gente gridò…

Vai alla ricetta >>

Dolce di San Martino vegan

8 Novembre 2012

DI COSA HO BISOGNO: Dosi per 2 dolci di San Martino vegan di 22×22 cm Per la pasta frolla: -Versione base -Versione semi-integrale Per la decorazione: – uno sagoma di carta con la forma tipica del dolce – 30 gr di codette colorate vegan – 50 gr di canditi colorati – 1 tavoletta di cioccolato fondente – qualche caramellina colorata alla frutta – malto d’orzo q.b ALL’OPERA: Versate in una ciotola…

Vai alla ricetta >>