Tempeh d’autunno

8 Novembre 2013

Ho preparato una seconda ricetta per il contest di VATY perchè la mia cucina è fatta quotidianamente di contaminazioni.Il mio viaggiare negli anni, mi ha portato ad apprezzare e provare alimenti qua in Italia poco conosciuti, senza quei preconcetti che non ti fanno essere obiettivo perchè : ” la cucina italiana è la migliore al mondo e tutto il resto è noia…”. Io sono quella che non mangia mai italiano fuori…

Vai alla ricetta >>

Ode alla zucca

6 Novembre 2013

Ve lo dico a priori: questo non è un piatto da tutti i giorni. Questo è un piatto da occasioni speciali. Dopo giorni di schizzi sui fogli bianchi (non fate quella faccia, ora vi spiego… a volte quando voglio creare qualcosa di particolare, parto dall’immagine che ho nella mia testina e dai colori… l’accademia di belle arti mi ha segnato! ). Passo poi all’accostamento delle consistenze, quindi a come trovare…

Vai alla ricetta >>

El risott giald

21 Ottobre 2013

Alla fine degli anni ’70, quando ero bambina,  a Milano non esistevano tante scuole di pensiero sul risotto.Il risotto allo zafferano ( el risott giald in dialetto milanese ), era così fatto : soffritto di cipolla / burro / midollo, brodo di carne di bollito misto aggiunto mestolo dopo mestolo, e zafferano aggiunto a 3/4 di cottura ( non all’inizio, non a metà, non alla fine e questo era insindacabile…

Vai alla ricetta >>

Armonia di tempeh

6 Maggio 2013

Il tempeh è uno di quegli alimenti per me irrinunciabili. Lo adoro e lo trovo estremamente versatile in cucina.Si può usare semplicemente saltato in padella con spezie ed aromi a piacere, si può usare per la preparazione di ragù vegetali, per i polpettoni. Qui ho voluto creare un piatto unico, di grande impatto a livello di presentazione, ma vi assicuro più semplice di ciò che sembra nella realizzazione. Con grande…

Vai alla ricetta >>