Vellutata di zucca

Primi piatti  /  Tutte le ricette  /  Zuppe, Vellutate e Minestre

25 agosto 2016

Cari Ravanelli, buongiorno! Per preparare la vellutata, il consiglio numero uno è quello di cuocere la zucca con il nostro metodo ‘ZERO SUDORE’. Già io son pigra, ma comunque non colgo il senso del #armarsidimannaia #devastarsifisicamenteepsicologicamenteperridurrelazuccaadadini e poi #cuocerlafinoafarladiventarepurea??? Perché, perché, perchè tanto sudore??? Io prendo la zucca, la caccio in forno intera (qui il link) e tanti saluti e baci a casa! Ingredienti 1,3 kg di zucca 2 patate sbucciate un litro di brodo…

Vai alla ricetta >>

Zuppa di fagioli dall’occhio e crostini di pane

Primi piatti  /  Tutte le ricette  /  Zuppe, Vellutate e Minestre

9 gennaio 2016

Finalmente riesco a trovare il tempo di pubblicare una ricetta!!!!!! Il mio lavoro mi ha preso tantissimo e non sono riuscita a dedicarmi alla cucina e alla alimentazione come al solito. Per dirla tutta , da maggio, mangio spesso fuori e questo si è tradotto in qualche ( più di qualche ma consentitemi di essere buona con me stessa) rotolino di pancia in più! Il problema più grosso è che…

Vai alla ricetta >>

Una cena tra amiche

Dolci  /  Dolci al cucchiaio e Creme  /  Primi piatti  /  Secondi e Piatti unici  /  Torte salate  /  Tutte le ricette  /  Zuppe, Vellutate e Minestre

cena amiche
25 ottobre 2013

ZUPPA DI LEGUMI E CEREALI – TORTA SALATA CON SPINACI E ZUCCA – CREMA DI VEG-CAPRINO ALLE PRUGNE CON FICHI SECCHI E NOCCIOLE Ieri sera è venuta a trovarmi la mia amica Ilaria. Siamo legate dal Liceo, ci conosciamo quindi da… 20 anni circa! Wow, fa effetto… Sono felice di poter contare su persone come lei, persone con cui sei te stessa senza filtri, spero che anche voi abbiate vicino…

Vai alla ricetta >>

Zuppa di cipolle bianche

Primi piatti  /  Tutte le ricette  /  Zuppe, Vellutate e Minestre

10 settembre 2013

Le cipolle di Giarratana, presidio Slow Food, sono poco conosciute e non facili da trovare fuori dalla Sicilia. Sono molto grosse (pesano in media 500/700 g ma possono arrivare fino a due kg!), dalla polpa bianca, tenera, dolce e sapida allo stesso tempo ma mai pungente, quindi anche ben digeribile. Sono squisite semplicemente affettate crude in insalata insieme ai pomodori, oppure ripiene o arrostite alla brace. Mio padre, siciliano doc, me le prepara…

Vai alla ricetta >>