Il Formaggio dell’uomo povero o Formaggio di bulgur: Kechek El Fouqara

Ravanello Curioso

Ricetta di Ravanello Curioso

19 giugno 2017

Procedimento

‘In Libano, circa dieci chilometri dalla città antica di Tiro, cittadina fondata dai Fenici nel III millennio a.C., vi è Majedl el Zoun, un piccolo villaggio di agricoltori musulmani situato in un paesaggio roccioso secco, non lontano dal confine con Israele. Il loro Kechek el Fouqara o il “formaggio dell’uomo povero” non prevede l’utilizzo del latte di origine animale, ma viene prodotto usando bulgur di frumento fermentato in acqua e sale marino, seguendo un’antica ricetta. È anche chiamato Jebnet el Burghol (formaggio di bulgur) ed è stato un prodotto molto comune fino a 50 anni fa, soprattutto tra le persone più povere, che non potevano permettersi nemmeno una capra o di acquistare latte per la preparazione di yogurt. Il frumento appena raccolto viene pulito dalle impurità, lavato e lasciato in acqua per almeno otto ore o fino a germogliazione. Viene quindi bollito in un grande piatto su un fuoco di…

Ricettari e libri vegan