Pizza scima ripiena con cacigni e mandorle

L'orto Ghiotto di Simona

Ricetta di L'orto Ghiotto di Simona

29 Aprile 2017

Procedimento

Con la ricetta di oggi torno di nuovo nella mia terra, l’Abruzzo, tra grani antichi ed erbe selvatiche. La pizza scima è una focaccia semplice contadina che nel dialetto abruzzese vuol significare senza lievito aggiunto, ed è tramandata da comunità ebraiche storicamente presenti anni fà in questa regione. E’ una sorta di pane azzimo che viene mangiato in accompagnamento ad altre pietanze della cucina agreste e nella mia versione ho voluto sperimentare una farcitura con i cacigni, delle erbe spontanee di campagna molto simili al tarassaco. Con la stessa dose di impasto potrete preparare la classica pizza scima, senza farcirla, dell’altezza di circa 1,5 cm, cospargendo la superficie di olio e se preferite di sale grosso tritato. Pizza scima ripiena con cacigni e mandorle Ingredienti gr. 360 di farina integrale di farro gr. 240 di farina integrale Senatore Cappelli gr. 300 di cacigni gr. 50 di olio evo + 5 cucchiai…

Ricettari e libri vegan