Crocchette "nonfritte" di topinambur

L'Ingrediente in più

Ricetta di L'Ingrediente in più

15 febbraio 2016

Procedimento

Il topinambur è il tubero appartenente alla pianta Helianthus tuberosus L., conosciuto anche come “carciofo di Gerusalemme”. Non contiene glutine ed è quindi consumabile anche da chi soffre di celiachia. Ha un buon contenuto di nutrienti come ferro, rame e vitamina C. È ricco inoltre di vitamina A e B e di arginina che aiuta il fegato e la cicatrizzazione dei tessuti, e favorisce lo sviluppo di batteri utili svolgendo un’azione probiotica e rafforzando l’attività immunostimolante. Il topinambur contiene inulina, una fibra solubile che lo rende particolarmente indicato per chi vuol perdere peso e riattivare l’intestino pigro, inoltre è utile per abbassare il livello di assorbimento degli zuccheri e dei grassi da parte dell’intestino, tenendo così sotto controllo i livelli glicemici e il colesterolo. Per questo motivo è un alimento molto prezioso per i diabetici. La consistenza del topinambur è simile a quella della patata, mentre il gusto ricorda quello del carciofo,…

Ricettari e libri vegan