Tajine tempeh cedro e olive

Parole Vegetali

Ricetta di Parole Vegetali

30 Gennaio 2014

Procedimento

Il Marocco è uno dei posti che mi sono rimasti nel cuore. I colori intensi dati dal sole a  40°, il profumo di spezie che ti accompagna per le strade delle intricate medine brulicanti di persone, carretti, asini biciclette e motorini. Il risveglio traumatico all’alba del richiamo alla preghiera del muezzin che ti fa saltare nel letto. Le contrattazioni estenuanti e i litri di tè alla menta che devi assolutamente bere per non offendere il venditore. Le giovani donne che guidano, frequentano i locali la sera e girano in canotta e short nelle grandi città, e le donne di paese con lo chador nero lungo fino ai piedi che camminano veloci e a testa bassa per non incontrare lo sguardo di nessuno. Uomini che in qualunque posto si trovano al momento del richiamo alla preghiera, si inginocchiano e si isolano nel loro mondo di fede. La valigia al ritorno carica…

Ricettari e libri vegan