Canapè di farro con uvette, semi e avena, con veg-caprino ai pomodori secchi e caviale finto

Lisa Bi-Veg Cook

Ricetta di Lisa Bi-Veg Cook

13 dicembre 2013

Procedimento

Avrete ormai capito, nonostante io non lo parli (e forse proprio per questo), quanto ami il francese… Canapè è proprio un termine francese per dire tartina o, se volgiamo fare i fighi, finger food, però solo quelli con pane o frolla di base e una “cosa buona” adagiata sopra, in genere salata, da mangiare con le mani e possibilmente in un sol boccone. Tradizionalmente quella “cosa buona” poteva essere un formaggio, una salsa o del burro con aggiunta di caviale, salmone, fois gras o salumi… In Francia si serviva già all’inizio del 900 ed era un piattino che si accompagnava all’aperitivo, che oggi si chiama -ahimè- happy hour, termine inglese che figo non fa, dal momento che ormai l’ora felice la propone pure il camioncino dei panini al concerto di  Baglioni, e che a me ricorda tanto l’ora d’aria dei carcerati… Potete, in buona sostanza, chiamare questa ricetta come preferite, tartina, finger food o…

Ricettari e libri vegan